La società comunitaria secondo i principi della Ester

 15,00

Questo testo è il risultato di un esperimento realizzato da un gruppo di persone che, animate da un sincero desiderio di cambiamento, hanno posto le basi di una nuova idea comunitaria; essi sono riusciti ad immaginare un modello di vita in cui non esiste il denaro, lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo, la proprietà privata e soprattutto a concepire un’esistenza impostata sul rispetto, sulla considerazione e sul sostegno reciproci. Il nome Ester significa stella. L’essere umano è paragonato ad una stella e come tale è destinato a brillare di luce propria quando avrà realizzato la sua vera ragione di vita, che consiste, fondamentalmente, nel superare il senso di separazione che lo fa sentire alienato dalla natura e diviso dai propri simili. In questo modo vive e realizza una condizione di unità con il Tutto, del quale sente di essere parte indissolubile.

COD: 9788890264504 Categoria: Product ID: 2897

Descrizione

ISBN: 9788890264504; Pagine: 176
Formato: brossura cm 15×21; Illustrazioni: b/n
Casa Editrice ESTER | Novembre 2006
Prezzo: € 15,00 – Collana Filosofia

Autori: MICHELE BELLAVIA, GILLES BURLE. Michele Bellavia, nato a Caltanissetta nel 1955, vive e lavora in Valle di Susa, in provincia di Torino, editore e ricercatore si occupa di progetti in campo sociale; è anche autore del libro Uguaglianza, ragione e misura della giustizia.
Gilles Burle è nato a Tolone, in Francia, nel 1961; vive e lavora in Italia da dieci anni, è ingegnere elettronico e si interessa di tematiche sociali e di ricerche nel campo elettromedicale.